MeteoBrebbia, navigazione veloce.
menu principale | contenuto principale | menu secondario | piè di pagina
logo dell'Associazione Varesina per l'Eco-Speleologia

via IV Novembre, 27
tel. 0332 770456
fax 0332 970730
sei in home >> archivio dati >> 2006 >> dicembre '05

contenuto

Statistiche meteorologiche 2006 : DICEMBRE '05

Fin dal suo inizio, l'anno meteorologico 2006 manifestava connotati ben diversi dal precedente: temperature inferiori alla media del periodo e significative precipitazioni, con la comparsa della prima neve (6 cm) il 2 dicembre. Infatti, dopo la lunga fase anticiclonica che aveva fatto affluire diverse masse d'aria di origine polare sul Mediterraneo, nei primi giorni di Dicembre, un profondo vortice ciclonico si posizionava sul golfo di Biscaglia e attivava una circolazione da Ovest; in essa si inserivano diversi fronti perturbati che apportavano copiose precipitazioni, nevose oltre i 300 metri.
Con l’inizio della seconda decade si tornava ad una nuova fase anticiclonica, con massimo di 1040 hPa sull’Europa centro occidentale, mentre la depressione Scandinava (985 hPa) faceva affluire verso il Mediterraneo correnti fredde settentrionali. Le nostre regioni restavano sottovento, protette dallo sbarramento alpino, mentre una fase di tempo perturbato con neve e pioggia interessava il Centro-Sud della Penisola.
Alcuni giorni prima di Natale, l’anticiclone atlantico cedeva il passo ad un vortice ciclonico che, allungandosi verso l’Islanda e il Polo, attivava una discesa di aria artica dal Nord Europa verso il Mediterraneo. Tra le Baleari ed il Tirreno si innescava una ciclogenesi che assicurava abbondanti nevicate nella giornata di S. Stefano (6 cm a Brebbia), prima sulla Pianura Padana e, successivamente, sulle regioni centrali (20 cm a Firenze) e meridionali.
Sul finire del mese le temperature andavano in picchiata (-10°C il 30.12.05) e, con l’inizio del nuovo anno, un fronte perturbato apportava ulteriori bufere di neve a Nord delle Alpi e abbondanti precipitazioni al Centro-Sud, mentre la Pianura Padana restava protetta dalla catena alpina.


Osservazioni e misure
NUVOLOSITÀ INSOLAZIONE in % PIOGGIA in mm/mq NEVE
gg. sereni gg. variabili gg. coperti media mese media 16anni diff. mm mese media 20anni diff. cm mese media 20anni diff.
17 7 7 41 33,5 +7,5 74,5 68,9 +8% 12 8,3 +3,7
DICEMBRE '05 : Incremento/deficit pluviometrico dal 01.12.2005 al 31.12.2005 = 5,6 mm/mq
TEMPERATURA in °C
media mese media 20 anni diff. max mese g.no max storica anno min mese g.no min. storica anno
1,9 3,3 -1,39 12,0 9 e 13 18,8 91/01 -10,0 30 -10,0 1996