MeteoBrebbia, navigazione veloce.
menu principale | contenuto principale | menu secondario | piè di pagina
logo dell'Associazione Varesina per l'Eco-Speleologia

via IV Novembre, 27
tel. 0332 770456
fax 0332 970730
sei in home >> archivio dati >> 2005 >> febbraio

contenuto

Statistiche meteorologiche 2005 : FEBBRAIO

  La fase secca (poco significativo il centimetro e mezzo di neve del 18 gennaio) iniziata sul finire di Dicembre e protrattasi durante il mese di Gennaio, persisteva anche per la prima decade di Febbraio: sole e temperature gradevoli durante il dì, ma decisamente fredde nel corso della notte. Continuava a farla da padrone il forte anticiclone Atlantico (1045 hPa) centrato sulle Isole Britanniche e, i fronti perturbati in discesa dal circolo polare, infrangevano i loro effetti contro la barriera alpina senza alcun effetto sulla regione Padana; solo aria secca e fenomeni di Foehn!
Anche il profondo vortice in transito il giorno di S. Valentino, dal Mar Baltico all'Italia Meridionale, innescava una circolazione da Nord-Est, con aria fredda e secca sul settore alpino e prealpino e nuove bufere di neve al Centro-Sud.
Dopo una brevissima fase di stabilità, dovuta all'estensione verso Ovest dell'anticiclone delle Azzorre, con la rotazione del suo asse in direzione Nord-Sud, iniziava una lunga fase di instabilità: correnti di aria artica si susseguivano nell'ultima decade di Febbraio, alimentando diversi vortici ciclonici al Centro-Sud. La fenomenologia era caratterizzata da forti venti, con bufere di neve in alcune regioni e violenti temporali in altre. L'area del Varesotto, per lo più sottovento, viveva un lungo periodo di siccità (61 giorni da Natale) e freddo intenso.
A fine mese, i 4,5 cm di neve caduti nella notte tra il 24 e il 25 e i 5 cm (27/28), mitigavano l'arsura del terreno, ma persisteva la carenza idrica invernale.

Osservazioni e misure
NUVOLOSITÀ INSOLAZIONE in % PIOGGIA in mm/mq NEVE
gg. sereni gg. variabili gg. coperti media mese media 15anni diff. mm mese media 19anni diff. cm mese media 19anni diff.
11 13 4 49,6 47,5 +2,1% 7,8 66,8 -88% 9,5 6,8 +2,7
FEBBRAIO '05 : Incremento/deficit pluviometrico dal 01.12.2004 al 28.02.2005 = -138,3 mm/mq
TEMPERATURA in °C
media mese media 19 anni diff. max mese g.no max storica anno min mese g.no min. storica anno
3,30 4,61 -1,31 17,0 3 22,8 1990 -6,6 7 -10,0 1991

La stagione invernale risultata mediamente rigida nei primi due mesi e un po' più fredda nell'ultimo, ma con tanto sole (+7,9%); la nota dolente era la carenza delle precipitazioni (-62% rispetto alla media del periodo) e l'esiguità di quelle nevose in montagna.